diceva mia nonna...





fuckyeah-animalcrossing:

aonodreamland:

Suzuran aka Lily of The Valley

these are the ‘jacob’s ladder’ that you see in the game! In japan, the name スズラン (suzuran) is a name given to lily of the valley, but when translated to english it becomes jacob’s ladder, hence the apparent translation error.

garageprojectmotorcycles:

Simon’s #Ducati #900ss #caferacer at a #perthcaferacer photoshoot. #RSKphotographyperth took the pic.

garageprojectmotorcycles:

Simon’s #Ducati #900ss #caferacer at a #perthcaferacer photoshoot. #RSKphotographyperth took the pic.

thecraftychemist:

Chemical quote sources: Quote and chemical compound, background image

Chissà quello della carta… (inside joke). 
Comunque oh, odora di muffa, eh! 

thecraftychemist:

Chemical quote sources: Quote and chemical compound, background image

Chissà quello della carta… (inside joke). 

Comunque oh, odora di muffa, eh! 

plurdledgabbleblotchits:

science-gifs:

Levitating Superconductor on a Möbius strip [video]

h/t hilker

(Source: science-gifs)

hippiepiegypsybird:

Magpies can look like boring black and white birds until they open their wings and reveal their beautiful blue and green feathers <3

hippiepiegypsybird:

Magpies can look like boring black and white birds until they open their wings and reveal their beautiful blue and green feathers <3

Reblogged from microlina (microlina)
peterfromtexas:

A herd of sheep entering a new paddock

So che siamo in Australia &#8212;anche se non esistesse il cerca questa immagine con, il paesaggio e il numero di capi sono un indizio non da poco&#8212; ma che accechi se non sembra l&#8217;Apple Store dei Gigli quando esce un gingillo nuovo. 

peterfromtexas:

A herd of sheep entering a new paddock

So che siamo in Australia —anche se non esistesse il cerca questa immagine con, il paesaggio e il numero di capi sono un indizio non da poco— ma che accechi se non sembra l’Apple Store dei Gigli quando esce un gingillo nuovo. 

(Source: best-of-imgur)

boh-forse-mah:

.
Reblogged from microlina (microlina)
lostaff:

Nome: Kon-igi
Blog: Sono qua i droidi che state cercando…
Primo post: ottobre 2011
Intervista del mese Tumblr-star edition!
Questo mese le nostre sette domande le abbiamo fatte ad un utente che non ha bisogno di presentazioni, il Dottor Kon-igi. Godetevelo:
Chi è Kon-igi?
Sono un semplice quarantenne con la faccia del cinquantenne, la prostata di un settantenne e l’entusiasmo di un ventenne (strafatto di ketamina). Approdo su Tumblr nel Settembre 2011 deluso che le mie gif animate su Facebook rimanessero sempre ferme e indispettito dal fatto che il Moige mi avesse dedicato un’intera sezione di mamme isteriche la cui missione era segnalarmi tutte le volte che accendevo il PC.
Credo fortemente nel mutuo soccorso e per questo metto le mie conoscenze al servizio degli altri, casomai qualcuno un giorno si dovesse trovare a scappare da un orda di zombie rallentato da una cistite acuta da candidosi.
La mia casella degli ask è sempre aperta a tutti, ma mi incazzo come una biscia quando la gente spegne le sigarette nelle tazzine del caffè o non usa i sottobicchieri.
Prossimamente farò un salto di qualità e mi lancerò sui mercati mondiali: per la mia linea di prodotti ho scelto un claim molto diretto che tradotto in italiano suona più o meno 'Se si rompe un osso CHI CHIAMERAI?' e poi entrano in scena un gruppo di ballerine con zaino protonico e visori ectoplasmatici che rispondono 'KON-IGI!'. Me lo hanno censurato in 27 paesi e qua da noi lo passano in seconda serata e solo nei circoli Arci della provincia di Parma.
Read More

lostaff:

Nome: Kon-igi

Blog: Sono qua i droidi che state cercando…

Primo post: ottobre 2011

Intervista del mese Tumblr-star edition!

Questo mese le nostre sette domande le abbiamo fatte ad un utente che non ha bisogno di presentazioni, il Dottor Kon-igi. Godetevelo:

Chi è Kon-igi?

Sono un semplice quarantenne con la faccia del cinquantenne, la prostata di un settantenne e l’entusiasmo di un ventenne (strafatto di ketamina). Approdo su Tumblr nel Settembre 2011 deluso che le mie gif animate su Facebook rimanessero sempre ferme e indispettito dal fatto che il Moige mi avesse dedicato un’intera sezione di mamme isteriche la cui missione era segnalarmi tutte le volte che accendevo il PC.

Credo fortemente nel mutuo soccorso e per questo metto le mie conoscenze al servizio degli altri, casomai qualcuno un giorno si dovesse trovare a scappare da un orda di zombie rallentato da una cistite acuta da candidosi.

La mia casella degli ask è sempre aperta a tutti, ma mi incazzo come una biscia quando la gente spegne le sigarette nelle tazzine del caffè o non usa i sottobicchieri.

Prossimamente farò un salto di qualità e mi lancerò sui mercati mondiali: per la mia linea di prodotti ho scelto un claim molto diretto che tradotto in italiano suona più o meno 'Se si rompe un osso CHI CHIAMERAI?' e poi entrano in scena un gruppo di ballerine con zaino protonico e visori ectoplasmatici che rispondono 'KON-IGI!'. Me lo hanno censurato in 27 paesi e qua da noi lo passano in seconda serata e solo nei circoli Arci della provincia di Parma.

Read More

Theme by A Guy Named Ruchir